LE NOVITA' NEL BLOG

no differenze
rupestre
vignetta
cubo

lunedì 5 dicembre 2011

Il parrucchiere e Dio

L'altro giorno in classe parlavamo del libero arbitrio, del perché Dio permette che ci sia il male nel mondo... Navigando nei siti di alcuni colleghi di Irc ho incontrato nel sito auladereli un link molto interessante che rimandava al blog sehacesaber. In questo blog ho trovato un video e una vignetta che si riferivano ad una storia che già avevo ascoltato, che mi era piaciuta molto a suo tempo, e che mi sembrava interessante riproporvi anche a voi. 

Il prof. di sehacesaber cita Epicuro, filosofo greco del III sec. a.C. che diceva: "Se Dio è buono, da dove proviene il male? O Dio, dunque, non vuole impedire il male, e quindi non è infinitamente buono, oppure non può impedirlo e perciò non è onnipotente. Se non vuole né può, è invidioso e debole allo stesso tempo." In parte, questa citazione di Epicuro è quello che anche voi stessi mi facevate presente durante le lezioni. A "sostegno" delle spiegazioni che ho provato a darvi sul libero arbitrio volevo "aggiungere" il fumetto e il video che vi dicevo aver trovato in questo blog. 


* Il fumetto fa riferimento ad una campagna pubblicitaria uscita in 
Spagna, ma anche in Italia l'anno scorso, dove si sottolineava
l'inesistenza di Dio.