LE NOVITA' NEL BLOG

no differenze
rupestre
vignetta
cubo

venerdì 22 febbraio 2013

Purim

Domenica prossima sarà la festa di PURIM. 


Purìm significa in ebraico "sorti". Questa festa si celebra in ricordo della salvezza degli Ebrei nel regno di Persia (4 sec. a.e.v) dal decreto di Haman, il ministro del Re Assuero, che autorizzò lo sterminio di massa del Popolo Ebraico. Il decreto non solo fu revocato, ma addirittura ribaltato grazie all'intervento della regina Esther e di Mordechai, suo zio. A morire saranno Haman e i suoi figli e Mordechai l'ebreo diventerà la figura importante nel regno del Re Assuero.


Purìm, più di un'altra festa nel ciclo dell'anno ebraico è associato con la gioia, e quando uno è felice, si sente libero di mascherarsi, preparare un bel banchetto dove si mangia e si beve in abbondanza, inviare offerte generose ai poveri e dedicarsi alla lettura della meghillà, il rotolo che narra la storia.


Per sapere qualcosa di più su Purim: http://www.holidays.net/purim/

Per preparare qualche dolce o ricetta di Purim: http://www.labna.it/tag/ricette-di-purim

Nessun commento:

Posta un commento

E te che ne pensi?